I progetti a cui stiamo lavorando:

​CULTURA DELL'ETICA NEGLI AFFARI

WHISTLEBLOWING

Punto di partenza

  • ​Presenza di un Codice Etico formale.
  • Adesione formale ai principi ONU su legalità e prevenzione della corruzione (UN Global Compact).

​Attività

  • Elaborazione di una policy generale anti-corruzione.
  • Sviluppo di un sistema di whistleblowing.
  • Piano di comunicazione interna e formazione.
  • Presentazione agli investitori.

FINANZA ETICA

Punto di partenza

  • Policy restrittiva sul finanziamento delle armi.
  • Policy di investimento responsabile attuata dai Fondi di previdenza complementare dei dipendenti MPS.

 Attività

  • Elaborazione di una policy in materia di operatività in attività controverse (armi, gioco d'azzardo, tabacco, pornografia, energia dal carbone, nucleare, allevamento intensivo, OGM in agricoltura, ecc.).
  • Valutazione di fattibilità di aderire agli UN Principles for Responsible Investment.

 

WELFARE

WELFARE AZIENDALE

Punto di partenza

  • Sistema di welfare aziendale tradizionale e ampio (circa 75 mila beneficiari complessivi).
  • Bassi livelli di consapevolezza interna e di conoscenza esterna delle numerose previsioni del sistema di welfare aziendale.

Attività

  • Definizione di un contratto integrativo aziendale solidale con una forte componente di welfare.
  • Confronto continuativo con le organizzazioni sindacali attraverso l’istituzione di una Commissione Welfare
  • Integrazione del welfare all’interno di piani di flexible benefit.
  • Piano di comunicazione interna, coinvolgimento e formazione dei dipendenti.
  • Valorizzazione del welfare aziendale in attività di employer branding.

 

BANCA REALE, DI COMUNITÀ

PROGETTO TERRITORIO (progetto pilota)​

Punt​o di partenza

  • Deficit di percezione della Banca in diversi contesti locali.
  • Sinergia non sempre efficace tra relazioni commerciali e istituzionali con gli stakeholder chiave del territorio.
  • Ampi margini di conoscenza dei bisogni sociali.

Attività

  • Elaborazione di bilanci sociali di territorio in alcune regioni target.
  • Sperimentazione di forme di ascolto e coinvolg​imento delle istituzioni, associazioni di categoria ed altre rappresentanze dell'economia e della comunità locale.
  • Individuazione di soluzioni condivise per i l territorio e relativi piani id realizzazione

 

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER L’ECONOMIA E LE COMUNITÀ DELL’UMBRIA
Bilancio-Sociale-di-Territorio-Umbria.pdf​

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER L’ECONOMIA E LA SOCIETÀ SENESE
Bilancio-Sociale-di-Territorio-Siena.pdf​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ 

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER L’ECONOMIA E LA SOCIETÀ DELLE PROVINCE DI ASCOLI PICENO, FERMO E MACERATA
Bilancio-Sociale-di-Territorio-Marche-Sud.pdf


lNNOVAZIONE SOCIALE

Punto di partenza

  • Attività di microcredito con perimetro ridotto e incentrata sul target sociale.
  • Emissione di Bond territoriali, "a Km Zero", per finanziare le PMI locali.
  • Offerta limitata di prodotti e servizi di "inclusione finanziaria".
  • Margini di impatto sociale nella gestione dei contributi al non profit.

​Attività

  • Attività di microcredito in favore di start up e piccole imprese ed erogazione di servizi ausiliari (formazione e consulenza).
  • Plafond dedicati alle start-up, all'imprenditoria femminile ed a supporto di investimenti finalizzati e riportare in Italia produzione e occupazione (c.d Reshoring).
  • Collaborazione con incubatori/acceleratori d'impresa per supportare idee imprenditoriali finalizzate alle realizzazione di prodotti e servizi a valore aggiunto sociale (progetto pilota con AXA e Impact Hub Milano finalizzato a promuovere l'imprenditoria sociale nel Sud Italia).
  • Attivazione di partnership con operatori di crowdfunding per il sociale.

 

CULTURA DELLA SOSTENIBILITÀ D'IMPRESA

CREDITO E SOSTENIBILITA'​

Punto di partenza

  • Gli aspetti qualitativi della gestione d'impresa parzialmente considerati nella valutazione del merito creditizio e nell'interazione commerciale con i clienti corporate.

 Attività​

  • Sviluppo di un progetto di ricerca con l'Università di Siena finalizzato a: 1) verificare l'attuale livello di maturità delle pratiche di sostenibilità nelle strategie d'impresa delle PMI toscane ed i relativi valori percepiti per il business; 2) analizzare l'eventuale correlazione tra l'attuazione di strategie di sostenibilità ed i rating creditizi delle imprese clienti
  • Collaborare con l'Università di Siena ad iniziative di formazione e sviluppo delle pratiche di sostenibilità d'impresa.
  • Intraprendere iniziative tese a integrare i fattori di sostenibilità d'impresa nei processi del credito e nei servizi di consulenza alla clientela corporate.

 

ORIENTAMENTO DEI GIOVANI ALLA FINANZA E AL MONDO DEL LAVORO

​PROGETTI DI EDUCAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA NELLE SCUOLE ​​

Punto di partenza

  • Esperienza pluriennale del progetto ABI-Patti Chiari.
  • Progetto BancAscuola - dal 2011 in collaborazione con le associazioni dei consumatori per educare gli studenti delle scuole superiori ai concetti fondamentali, funzioni e rischi del rapporto banca-consumatore.

Attività

  • Potenziamento del Progetto BancAscuola e innovazione del format di educazione.
  • Progetto Young Factor in partnership con l'Osservatorio Permanente Giovani Editori. L'obiettivo, educare gli studenti delle scuole superiori all'analisi critica dei temi sociali, economici e finanziari maggiormente rilevati per le loro prospettive nel mondo del lavoro.

​AL LAVORO

Punto di partenza

  • Assegnazione di alcuni contratti di Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca promossi in collaborazione con l'Università di Siena.
  • Partecipazione a career day.
  • Iniziativa di collaborazione con il Consorzio Elis – Scuola della Buona Impresa, per affrontare i temi dei valori e della cultura d'impresa con gli studenti universitari.

Attività

  • Partnership con HR Community Academy per la realizzazione di un tour di incontri di orientamento al mondo del lavoro con i giovani dai 16 ai 30 anni.
  • Collaborazione strutturata e continuativa con l'Università di Siena per la reciproca condivisione di competenze in forma di stage o apprendistato in Banca degli studenti, e la partecipazione di dipendenti e collaboratori della Banca alla didattica in co-docenza dei corsi di Laurea.
  • Collaborazione con le scuole superiori su programmi di alternanza scuola-lavoro.
     

TUTTI I PROGETTI